Regione Basilicata

CONTRATTI DERIVATI ALLA REGIONE: LA CORTE DEI CONTI RIGETTA IL RICORSO

La Prima Sezione Giurisdizionale Centrale di Appello della Corte dei Conti, confermando la pronuncia di primo grado, ha rigettato l’impugnazione della procura sul caso dei contratti derivati conclusi dalla Regione Basilicata.

L’impugnazione era tesa ad accertare presunti profili di responsabilità erariale di Dexia ed Ubs Europe, quali controparti della Regione in tali contratti, oltre che di alcuni funzionari regionali. Il collegio ha, in particolare, confermato l’insussistenza della giurisdizione contabile nei confronti delle banche e rilevato come, in ogni caso, le operazioni non presentassero alcun carattere di irrazionalità ed anti-economicità, svolgendo importanti considerazioni sulla funzione di copertura dei contratti derivati stipulati dagli enti locali e territoriali, oltre che più in generale sulle finalità di tali contratti. BonelliErede ha assistito Dexia, tramite un team composto da Massimiliano Danusso, partner e leader del Focus Team Debt Capital Markets, e dal Senior Counsel Ettore Frustaci, membro del medesimo Focus Team. Ubs Europe è stata assistita dagli studi Macchi di Cellere Gangemi, tramite i Partner Claudio Visco e Marialuigia Di Vincenzo e Lipani Catricalà, tramite i Partner Damiano Lipani e Francesca Sbrana.


ARTICOLI CORRELATI ▶