Arnaldo Lomuti, coordinatore regionale M5S Basilicata

REGIONALI 2024: DAL M5S "NO" ALLE PRIMARIE

Il Centrosinistra lucano è ancora alla ricerca di una convergenza sul nome del candidato governatore in Basilicata. Sul tavolo c'è quello dell'imprenditore Angelo Chiorazzo, espressione di "Basilicata Casa Comune", appoggiato dal Pd.

Il M5S da tempo ha manifestato la propria contrarietà a una candidatura definita "imposta" e sta partecipando ai tavoli di coalizione dove ha ribadito anche il proprio "no" alle primarie proposte dallo stesso Pd e "accettate" da Chiorazzo.  L'on. Arnaldo Lomuti, coordinatore regionale del Movimento 5 Stelle, ritiene che le primarie "espongano a facili e possibili vizi e intromissioni. Se è pur vero che il M5S utilizza le primarie per individuare i propri candidati, questo - sottolinea ancora Lomuti - avviene in un perimetro chiaro, interno e al riparo da facili strumentalizzazioni.  Inoltre la richiesta del Pd sul metodo primarie di coalizione è improponibile visto che - precisa Lomuti - ad oggi non esiste alcuna coalizione, in assenza di un metodo condiviso".

I pentastellati lanciano una proposta per uscire dall'impasse e chiedono di utilizzare un metodo simile a quello individuato in Sardegna. Consiste nell'elaborazione collegiale e democratica di un documento che definisca i criteri con cui individuare la figura del o della candidata presidente. "Cioè - dice Lomuti - senza mortificare nessuna delle forze politiche al tavolo, anzi rendendole protagoniste. A tutti si chiede di ragionare insieme sui requisiti che deve possedere la figura che andrà a rappresentare la coalizione.  Un metodo che unisce e non divide le forze di coalizione che non può e non deve essere interpretato come veto verso qualcuno o come imposizione verso quei partiti con i quali si vuole provare a percorrere insieme un percorso di unione. Riteniamo che il suddetto metodo - conclude Lomuti - possa ripristinare orizzontalità e democrazia all’interno della coalizione; consentire a ciascuno di sentirsi rappresentato dal progetto in costruzione e permetterci di arrivare a trovare una figura che aggreghi ed entusiasmi, qualità che riteniamo prioritarie per la sua individuazione". 


 


ARTICOLI CORRELATI ▶