MONTALBANO JONICO DICE NO ALLO SMEMBRAMENTO DEL PITAGORA

MONTALBANO JONICO DICE NO ALLO SMEMBRAMENTO DEL PITAGORA

Smembramento Isis Pitagora di Montalbano Jonico, il sindaco Piero Marrese è stato ricevuto dal Prefetto di Matera, Cristina Favilli, insieme a una delegazione di studenti, insegnanti e personale. La vicenda, legata all'approvazione del piano di dimensionamento scolastico da parte della Regione Basilicata è approdata in Prefettura. 

Il sindaco della cittadina jonica, Piero Marrese, è stato infatti ricevuto da Cristina Favilli, Prefetto di Matera, insieme ad una delegazione di studenti, docenti e personale amministrativo del Pitagora. Alla rappresentante del Governo è stato ribadito il disagio della comunità scolastica dell’istituto smembrato e di quella montalbanese a causa di una decisione che sembra essere del tutto priva di razionalità e, soprattutto, di rispetto per le linee guida, nazionale e regionale.

“Al Prefetto – ha dichiarato Marrese – abbiamo voluto testimoniare qual è lo stato di disagio che si respira non solo a Montalbano Jonico per questa assurda decisione, ma anche il sentimento che ci porta a non arrenderci e a non indietreggiare rispetto alle proteste civili e democratiche e alla tutela delle nostre istanze. C’è un ricorso al TAR ormai prossimo e, dunque, la via giudiziaria farà il suo corso, ma non intendiamo fermarci e vogliamo rappresentare le nostre ragioni anche al Governo". 


ARTICOLI CORRELATI ▶