BATTIPAGLIA-POTENZA E POTENZA-TARANTO, RFI FIRMA I PROTOCOLLI DI LEGALITA'

BATTIPAGLIA-POTENZA E POTENZA-TARANTO, RFI FIRMA I PROTOCOLLI DI LEGALITA'

Firmati due protocolli di legalità fra le Prefetture di Salerno, Potenza, Matera, Taranto, Rete Ferroviaria Italiana (società capofila del Polo infrastrutture del Gruppo FS Italiane) e le Organizzazioni sindacali di categoria per due progetti di investimento riguardanti la velocizzazione della direttrice Battipaglia-Potenza e della Potenza-Metaponto-Taranto.

Gli interventi sulla intera direttrice Battipaglia-Potenza-Metaponto-Taranto hanno l’obiettivo di velocizzare il tracciato, per consentire ai treni di raggiungere una velocità fino 200 Km/h e adeguare alcune stazioni per il traffico di treni merci più lunghi. Sulla linea Battipaglia-Potenza sono in corso interventi nelle stazioni di Eboli, Contursi, Buccino, Bella Muro, Baragiano e Picerno. Saranno avviati anche i lavori di velocizzazione della tratta Grassano-Bernalda, fra le stazioni di Salandra e Ferrandina, con una variante all’attuale tracciato che permetterà di migliorare anche le condizioni di sicurezza idraulica dell’opera. Previsti anche interventi nelle stazioni di Salandra e Bernalda. Il valore complessivo dei due progetti è di circa 426 milioni di euro, in parte finanziati con fondi Pnrr. La conclusione dei lavori è prevista per il 2026. Entrambi i protocolli prevedono la collaborazione tra le Prefetture e RFI per vigilare sul pieno rispetto della legalità nei contratti pubblici. Per il completamento delle opere è stato nominato un Commissario Straordinario di Governo. 

 


ARTICOLI CORRELATI ▶