Michele Campanaro prefetto

PIANO DI EMERGENZA PER L’IMPIANTO DI RIFIUTI DI ATELLA

E’ stato approvato in mattinata dal Prefetto di Potenza Michele Campanaro il Piano di Emergenza Esterna dell’impianto di stoccaggio e di lavorazione dei rifiuti dell’azienda A.M.A. s.r.l., nella Zona Industriale di Contrada Cafaro del territorio comunale di Atella.

I Piani di Emergenza Esterna (P.P.E.) sono pianificazioni speciali di protezione civile, redatte dalle Prefetture per affrontare, in una cornice di coordinamento, il rischio di incidenti causati da stabilimenti di stoccaggio e trattamenti rifiuti. La pianificazione descrive nel dettaglio i possibili scenari incidentali, definisce i livelli di allerta e delle relative attivazioni e pianifica il coordinamento operativo dell’intervento sul luogo dell’incidente. In particolare, il Piano tratteggia il ruolo di coordinamento della Prefettura che, in caso di emergenza, sulla base delle informazioni ricevute dal gestore aziendale, dai Vigili del Fuoco e dal Sindaco: 1. comunica lo stato di allarme agli enti interessati; 2. coordina gli interventi delle Forze di Polizia e dei Vigili del Fuoco, con le altre strutture operative; 3. presiede e coordina le attività del CentroCoordinamento Soccorsi; 4. gestisce la comunicazione in emergenza. Il documento approvato oggi dal Prefetto viene a conclusione dei lavori del tavolo tecnico coordinato dalla stessa Prefettura e composto da  esperti del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, della Regione Basilicata, dell’Amministrazione Provinciale, di Arpab, dell’Azienda Sanitaria di Potenza e del Deu 118.


ARTICOLI CORRELATI ▶