PRESIDIO A POTENZA: CESSATE IL FUOCO IN PALESTINA

PRESIDIO A POTENZA: CESSATE IL FUOCO IN PALESTINA

Presidio a Potenza domenica prossima per dire no alla guerra in Palestina.

"Faremo sentire le nostre voci per chiedere che si fermi il massacro in corso, per affermare la necessità di una pace duratura fondata sul riconoscimento dei diritti e sull'autodeterminazione di tutti i popoli". Così il Comitato per la Pace di Potenza invita la cittadinanza a partecipare domenica prossima, 4 febbraio, dalle ore 11 alle 12:30, in piazza Don Bosco al presidio per chiedere pace in Palestina.

"Il Comitato per la Pace - è sottolineato in una nota - è in piazza per ribadire con forza che è urgente fermare il genocidio a Gaza, è urgente fermare la guerra. La situazione peggiora sempre di più: siamo sull'orlo di una guerra globale generata da un conflitto che avanza secondo un effetto domino inarrestabile, collegandosi ed estendendosi ad altri teatri di crisi. Ogni giorno muoiono quasi 300 persone, quasi tutti civili. Muore una persona ogni cinque minuti. Un terzo sono bambini, un terzo sono donne. Oltre un milione e seicentomila persone, l’80% della popolazione, ha dovuto lasciare casa e vaga affamata in un fazzoletto di terra di 80 Km quadrati in cerca di un riparo dai bombardamenti.

La Corte Internazionale di Giustizia ha chiesto a Israele di bloccare ogni azione che possa causare danni ulteriori al popolo palestinese, di arrestare la distruzione dei territori e delle infrastrutture. E’ vergognoso che l’Europa non si batta per un immediato cessate il fuoco e che non chieda adesso e con una voce sola il riconoscimento dello Stato di Palestina".


ARTICOLI CORRELATI ▶