EOLICO, LATRONICO: IN BASILICATA CONSISTENTE AUMENTO NEL 2023

EOLICO, LATRONICO: IN BASILICATA CONSISTENTE AUMENTO NEL 2023

“In Italia il settore dell’eolico è piuttosto altalenante. Si assiste, infatti, all’alternarsi di frenate e trend di crescita. I dati Terna relativi al 2023 evidenziano, però, una significativa crescita del comparto: passando da circa 9MW di potenza eolica messa in rete nel primo trimestre 2022 a circa 145 MW nel primo trimestre 2023". 

Lo ha detto l'assessore all'Ambiente, Energia e Territorio della regione Basilicata, Cosimo Latronico, intervenendo al “Green Med Expo & Symposium”, ospitato dagli spazi della Mostra d’Oltremare di Napoli.

"Il 2023, in generale- Ha proseguito Latronico - ha segnato il record di nuove attivazioni da fonti rinnovabili Il freno maggiore alla realizzazione di nuovi impianti risiede negli iter autorizzativi che devono coniugare transizione energetica e tutela del paesaggio. Risulta, pertanto, fondamentale implementare adeguati strumenti di supporto alla nuova pianificazione energetica, finalizzata al raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione”.

 ”In tale ottica sono in corso di approvazione due dispositivi normativi di fondamentale importanza per il settore: il decreto Aree idonee che, in attuazione di quanto disposto dal D. Lgs. 199/2021, ha la finalità di individuare la ripartizione fra Regioni e Province autonome dell’obiettivo nazionale al 2030 e stabilire criteri omogenei per l’individuazione delle aree idonee e non idonee all’installazione degli impianti a fonti rinnovabili; il testo unico di semplificazione normativa dei procedimenti concernenti la produzione di energia da fonti rinnovabili.

 Ritornando al tema dell’eolico, la distribuzione degli impianti sul territorio nazionale non è affatto omogenea. A generare le maggiori quantità di energia dal vento sono sei regioni meridionali: Puglia, Campania, Calabria, Basilicata, Sicilia e Sardegna, presso le quali è installata la quasi totalità dei parchi eolici”. In Basilicata, ha spiegato Latronico “allo stato attuale sono presenti circa 1.500 impianti eolici, per una potenza complessiva di 1.500 MW, con una produzione di circa 2.800 Gwh/anno. 

Più dell’80% degli impianti si colloca nella fascia di potenza compresa tra i 20kW e 200kW, mentre, ammontano a poco meno di 50 i parchi eolici di potenza uguale o superiore a 10MW. Anche per la Basilicata nel 2023 si è registrato un consistente incremento per il settore eolico: nell’anno sono stati autorizzati circa 30 nuovi impianti per una potenza di circa 500MW, pari a quasi il 60% della potenza complessiva da impianti FER autorizzata nello stesso anno, con un significativo aumento rispetto ai dati del 2022.

 Il quadro complessivo energetico regionale, con riferimento al settore elettrico, in termini di generazione da fonti rinnovabili evidenzia una produzione di energia rinnovabile pari a circa 3.600 Gwh/anno”ha concluso l'assessore regionale.


ARTICOLI CORRELATI ▶