Ultime News

ULTIME INTERVISTE

MARATEA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA, PARTE IL TOUR

MARATEA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA, PARTE IL TOUR

Parte da Maratea il 27 gennaio il tour in quattro tappe a sostegno della candidatura della città lucana a Capitale Italiana della Cultura 2026.

Seguono Milano, Roma e Potenza. Con un tour che attraversa l’Italia e celebra la costruzione di una Capitale Italiana della Cultura diffusa e partecipata, Maratea, con la collaborazione dell'Apt, si mette in viaggio verso le audizioni che si terranno il 4 e 5 marzo e designeranno la Capitale per l’anno 2026 al Ministero della Cultura a Roma. La prima tappa sarà a Maratea, sabato 27 gennaio alle 10:00 nella Biblioteca dell'Iis Giovanni Paolo II. Seguiranno Milano lunedì 5 febbraio, Roma lunedì 19 febbraio e infine Potenza giovedì 29 febbraio. Lo scorso 13 dicembre, il Ministero della Cultura ha reso pubblico l’elenco delle città finaliste nella corsa al titolo di Capitale Italiana della Cultura per l’anno 2026, ricomprendendo tra queste Maratea, unica località sul mare del Sud Italia in lista. “Maratea 2026. Il futuro parte da un viaggio millenario” il titolo della candidatura. Il proposto dal Comune di Maratea e dalla Provincia di Potenza, soggetto promotore dell’iniziativa insieme alla Fondazione Francesco Saverio Nitti, ai Comuni di Moliterno e di Melfi e al GAL “La cittadella del Sapere” oltre all’Università degli Studi della Basilicata. <Maratea si candida a Capitale italiana della cultura per la sua posizione geografica che costituisce la porta della Basilicata sul Mediterraneo e l’ingresso dal Mediterraneo verso le aree interne, crocevia di alleanze e rete di storie e saperi riconoscibili in Italia e nel mondo>, sottolinea il sindaco di Maratea, Daniele Stoppelli. <Il duplice obiettivo di questo tour – spiega Stefano Rolando, Presidente del Comitato Maratea 2026 e Presidente Fondazione Francesco Saverio Nitti - è quello di creare occasioni di dialogo e confronto con le comunità che hanno consentito la costruzione della candidatura, rafforzando e ampliando al tempo stesso le alleanze e le reti istituzionali, culturali, e associative per la scommessa comune: Maratea 2026 come una porta sul Mediterraneo che apre lo sguardo all’intera Basilicata interna>. <L’ Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata è al fianco di Maratea in questa candidatura diffusa e plurale a Capitale Italiana della Cultura 2026, in quanto simbolo e sintesi del connubio tra arte, storia e natura, che caratterizza e identifica la nostra Regione nel mercato turistico>, dichiara Antonio Nicoletti, Direttore Generale dell’APT Basilicata. L’incontro di domani servirà ad illustrare le sfide e l'innovazione del progetto. Stefano Rolando, Presidente del Comitato e della Fondazione Nitti, dialogherà con l’architetto e scrittore Sandro Polci sulla centralità di Maratea come capitale delle alleanze. Saranno presenti all’incontro diversi esponenti delle istituzioni a partire da Vito Bardi, Presidente della Regione Basilicata, Cosimo Latronico, Assessore regionale all'Ambiente, Franco Muscolino, Presidente GAL La Cittadella del Sapere, Daniele Stoppelli, Sindaco di Maratea, Antonio Rubino, Sindaco di Moliterno, Giuseppe Maglione, Sindaco di Melfi, Antonio Nicoletti, Direttore APT, Valentina Trotta, Assessore Turismo del Comune di Maratea e Carmela Cafasso, Dirigente Scolastico dell’Istituto Giovanni Paolo II di Maratea. La moderazione è affidata a Giulia D’Argenio, coordinatrice della Candidatura di Maratea 2026.
Da Milano a Potenza: le altre tappe del tour Maratea 2026. Lunedì 5 febbraio, la candidatura sarà presentata a Milano, alla Borsa Internazionale del Turismo. A Roma, lunedì 19 febbraio, in occasione dell’anno italiano del Turismo delle radici, Maratea si presenta come città che riaccoglie i lucani che vivono all’estero, creando un ponte di dialogo tra la Basilicata e il mondo. La tappa di Potenza giovedì 29 febbraio offrirà l’occasione per confrontarsi su Maratea 2026 come una porta sul Mediterraneo che apre lo sguardo all’intera Basilicata interna.

 


ARTICOLI CORRELATI ▶

INVIACI IL TUO COMUNICATO STAMPALA TUA SEGNALAZIONEUN TUO SUGGERIMENTOIL TUO EVENTO stampa@basilicatadigitalchannel.com


 

adv

© 2024 Basilicata Digital Channel

Registrazione tribunale di Potenza 1610/2023


BBS digital vision s.r.l. - Potenza 

PIVA 02144200769